Salta la navigazione
Landesregierung ‒ Autonome Provinz Bozen - Südtirol
Amministrazione
Provincia Bolzano
in lingua facile
Informationen in Leichter Sprache

Assistenza economica sociale.

Alcune persone non hanno abbastanza soldi per vivere.
Allora le persone possono fare domanda di assistenza economica sociale.
Un ufficio del distretto socialesi occupa dell’assistenza economica sociale.
Nell’ufficio lavorano degli esperti.
In questo ufficio le persone possono fare domanda per ricevere dei contributi.
E le persone possono ricevere sostegno.

Alcune persone hanno bisogno di più soldi per vivere.
Per esempio: persone con disabilità.
Anche queste persone possono fare domanda per ricevere un contributo.
Per esempio:


Negli uffici dell’assistenza economica sociale
le persone possono fare domanda per diversi tipi di contributo.
Per esempio:


Clicchi qui per andare sul sito dei “Servizi sociali dell’Alto Adige”
.

Alcune persone hanno pochi soldi.
Per esempio:

  • Una persona non ha un lavoro.
    Così questa persona non ha soldi.
  • O una persona è malata.
    Così questa persona non può lavorare.

Queste persone possono fare domanda per ricevere il reddito minimo di inserimento.

Gli esperti dell’assistenza economica sociale controllano:
Questa persona ha pochi soldi?
Questa persona ha bisogno di un contributo?
Allora forse la persona riceve il reddito minimo di inserimento.

Le persone possono ricevere il reddito minimo di inserimento solo per un po‘ di tempo.
Infatti per gli esperti è importante:
la persona deve trovare presto un lavoro.
Così poi la persona non ha più bisogno di sostegno e si può mantenere da sola.
O così poi la persona non ha più bisogno di sostegno per mantenere la sua famiglia.

Gli esperti aiutano anche la persona a capire:
Come può guadagnare dei soldi la persona?
Come può tornare a vivere in modo indipendente?

E cos’è il contributo per pagare le bollette?

La Provincia di Bolzano dice:
Tutte le persone devono poter vivere bene.
Ma alcune persone hanno pochi soldi.
Così queste persone possono fare domanda per ricevere questi 2 contributi.
Solo le persone che hanno pochi soldi possono ricevere questi contributi.
Per fare domanda le persone hanno bisogno di una DURP.
Qui Lei trova informazioni in lingua facile sulla DURP.

Le persone possono fare domanda per ricevere 2 tipi diversi di contributo per la casa:
il contributo per l’affitto.
E il contributo per le bollette.

Molte persone devono pagare ogni mese l’affitto della loro casa.
Affitto significa:
questa casa non è delle persone che ci vivono.
Per poter vivere nella casale persone devono dare ogni mese dei soldi al proprietario.
I soldi pagati per vivere nella casa sono l’affitto.
Una persona non ha abbastanza soldi per pagare l‘affitto?
Allora questa persona può fare domanda per ricevere un contributo per l’affitto.

Le persone devono anche pagare le bollette.
Per esempio bisogna pagare la bolletta per:

  • L’elettricità.
  • I rifiuti.
  • Il riscaldamento.
  • E l‘acqua.

Una persona non ha abbastanza soldi per pagare le bollette?
Allora questa persona può fare domanda per ricevere il contributo per pagare le bollette.

Allora deve fare domanda per ricevere l’assistenza economica sociale.
Lei trova il modulo per fare domanda su internet. 
O Lei può andare a prendere il modulo negli uffici dei servizi sociali.

Poi il distretto sociale decide: 
Lei ha diritto al contributo per l’affitto?
Lei ha diritto al contributo per le bollette?
Il distretto sociale può anche decidere:
Lei non ha diritto al contributo per l’affitto.
O Lei non ha diritto al contributo per le bollette.
Lei non è d’accordo con la decisione del distretto sociale?
Allora Lei può fare ricorso.
Fare ricorso significa:
Lei non è d’accordo con una decisione.
E Lei dice:
Questa decisione non è giusta.
Per questo deve essere presa una nuova decisione.

Lei ha bisogno di questi contributi?
Lei può chiedere informazioni sull’assistenza economica sociale
nell’ufficio dei servizi sociali più vicino a casa Sua.

Qui c’è una lista con tutti i servizi sociali dell’Alto Adige.
Lei trova informazioni su questi contributi anche sul sito internet della Provincia di Bolzano in lingua difficile.